Proroga SISTRI al 31 dicembre 2016

Arrivata con il decreto “Milleproroghe” l’ennesima proroga SISTRI che di fatto ripropone per tutto il 2016 la situazione in vigore nel 2015: permangono così, per le imprese aventi più di dieci dipendenti che producono rifiuti pericolosi nonché per i trasportatori ed i gestori di rifiuti pericolosi, gli obblighi di iscrizione e di contribuzione al Sistri. Rimangono altresì in vigore gli adempimenti, gli obblighi e le sanzioni in materia di tracciabilità dei rifiuti e le relative scritture ambientali: MUD, registri e formulari contenuti negli artt. 188 – 193 del D.Lgs n. 152/2006.

Dematerializzazione dei registri di carico e scarico degli sfarinati e delle paste alimentari, del burro, delle sostanze zuccherine e del latte in polvere

In attuazione dell’ 1-bis, commi 6, 7, 8, 9 e 10 del cd. “decreto competitività”, convertito con modificazioni dalla L. n. 116/2014, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, l’8 gennaio 2015, ha emanato i decreti ministeriali n. 8, 9, 10 e 11 recanti le modalità attuative della dematerializzazione dei registri di carico e scarico:
•degli sfarinati e delle paste alimentari, di cui all’articolo 12, comma 3, del D.P.R. 9 febbraio 2001, n. 187;
•del burro, di cui all’articolo 1, comma 6, della legge 23 dicembre 1956, n. 1526;
•delle sostanze zuccherine, di cui all’articolo 28 della legge 20 febbraio 2006, n. 82;
•del latte in polvere e degli altri latti conservati, di cui all’articolo 3 della legge 11 aprile 1974, n. 138.
I registri dematerializzati sono realizzati nell’ambito del SIAN. Fino al 30 giugno 2015, i registri potevano essere tenuti sia con modalità telematiche che in formato cartaceo, mentre a decorrere dal 1° luglio 2015 tali registri dovranno essere tenuti esclusivamente con modalità telematiche.
Per le violazioni relative alla tenuta del registro dematerializzato rimane in vigore la disciplina sanzionatoria previgente. Per la tenuta dei registri in oggetto, ciascun soggetto obbligato dovrà iscriversi al portale di accesso ai servizi del Mipaaf (http://mipaaf.sian.it) e seguire la procedura indicata.

SISTRI, novità dal “Decreto Milleproroghe”

Con il Decreto “Milleproroghe” (D.L.192/2014) emanato dal Governo gli ultimi giorni di Dicembre 2014, è stata stabilita un’ulteriore proroga al cosiddetto “doppio binario” SISTRI che prevede la contemporanea compilazione del registro rifiuti cartaceo e del registro cronologico SISTRI per via telematica. Queste in estrema sintesi le novità Continua a leggere

SISTRI: confermata la partenza al 3 marzo 2014, slittano al 1 gennaio 2015 le sanzioni sul SISTRI

Le recenti modifiche normative, pur confermando la partenza del SISTRI al 3 marzo 2014 per i rifiuti pericolosi, hanno prolungato al 31 dicembre 2014 il cosiddetto “periodo di doppio regime”, durante il quale sarà obbligatorio proseguire anche con la tenuta dei registri di carico e scarico e compilazione dei formulari di trasporto secondo le modalità già in uso. Pertanto anche le sanzioni relative al SISTRI sono sospese fino al 31 dicembre 2014 (entreranno in vigore dal 1° gennaio 2015); in questo periodo rimane comunque vigente il quadro sanzionatorio relativo alla gestione “cartacea” di cui al D.lgs 152/2006. Continua a leggere